Plus

Siamo ormai nel 2022 e come ben saprai non si può più "fare ristorazione" senza avere le idee ben chiare.

E rieccoci, penserai:

"Ecco qua altri guru che cercano di intortarmi solo per rubarmi soldi con consulenze che non servono a niente!

Lo hai pensato vero? Dai… Di la verità!

No caro ristoratore, ristoratrice, gestore!
Se ci dedichi ancora solo 3 minuti di lettura verrai a sapere perché questo specifico dibattito potrà tornarti utile.

Dunque...

TI HANNO SEMPRE FATTO CREDERE CHE NON SIA TU A DOVER SCEGLIERE IL CLIENTE MA CHE SIA LUI A DOVER SCEGLIERE TE... GIUSTO?

Ma… il marketing non è una guerra di prodotti ma di percezioni.

TI HANNO SEMPRE FATTO CREDERE CHE NON SIA TU A DOVER SCEGLIERE IL CLIENTE MA CHE SIA LUI A DOVER SCEGLIERE TE... GIUSTO?

Ma… il marketing non è una guerra di prodotti ma di percezioni.

Ti hanno sempre detto che l'importante è il fatturato vero?

Ma…Non conta molto il fatturato, ma la marginalità che ne ricavi dal fatturato.

Ti hanno sempre detto che devi regalare il digestivo a fine pasto per fidelizzare il cliente vero?

Ma… i concetti di "fidelizzazione" e di "ripetizione", legati all'acquisto sono 2 mondi molto differenti.

Ti hanno sempre detto che per restare al passo con i tempi devi innovare...vero?

Beh… Sappi che "innovare" e "proporre sempre qualche cosa di nuovo" sono 2 cose moooooooooolto diverse.

pronto?

Partiamo dal presupposto che ognuno di noi ha un amico esperto, un cugino tuttologo, un collaboratore aziendale che grazie alla sua esperienza può aiutarci a risolvere i nostri piccoli errori quotidiani… 

Lo sappiamo pure noi, nessun problema!

La verità è che anche noi agli albori della nostra professione, abbiamo fatto l’errore di ascoltare tutti (no…il detto che devi ascoltare tutti per crescere è una balla colossale!!! O meglio, è vero che devi ascoltare tutti…ma tutti quelli che lo fanno di lavoro).

Ma c’è poco da fare, i veri risultati sono arrivati continuando a studiare e chiedendo  consigli ai migliori esperti del settore, fra i quali; docenti universitari, revisori contabili, amministratori delegati, food& beverage manager e chi più ne ha più ne metta.

Se sei arrivato a leggere fino a qui ti chiedo ancora 5 minuti di pazienza, perché ora ti raccontiamo come funziona “analisi plus”.

Riceverai una telefonata conoscitiva

Verrai contattato direttamente da un nostro food&beverage consultant, il quale tramite un questionario ti proporrà una serie di domande per capire se ti serve veramente frequentare questo corso.

Analisi della struttura commerciale

Gli aspetti commerciali e di vendita sono il fulcro della tua situazione economica, di conseguenza il nostro consulente enogastronomico andrà a porti delle domande molto specifiche in quanto a:

a

La tua proposta enogastronomica

B

Il tuo sistema di acquisto delle materie prime

C

La tua struttura organizzativa dello staff

D

Il tuo food cost

E

La tua gestione degli scarti

F

La tua gestione delle rimanenze

L'importanza di saper creare una strategia commerciale replicabile

partendo dal food cost

Eh già, “problemi” assolutamente reali, ma la verità è che la vera differenza non sta nel come RISOLVERE questi inghippi, ma nel come AFFRONTARLI per RISOLVERLI. 

Esistono due tipi di gestori; i primi si lamentano e incolpano gli altri, i secondi si alzano ogni singola mattina e cercano sistemi per risolvere la situazione.

La vita aziendale, che si parli di multinazionali, o di PMI o addirittura di PPL (nel campo enogastronomico) è fatta di creazione di obbiettivi e di sistemi per raggiungerli.

Prova a pensarci…

Le merci costano di più?

Vendi a prezzi più alti

I costi di gestione aumentano?

Impara e trasmetti al tuo staff dei sistemi di vendita.

Hai le banche alle calcagne?

Aumenta, tramite i sistemi acquisiti, il valore dello scontrino medio!!!

Questo corso è stato creato per soddisfare uno dei principali obbiettivi aziendali che dovresti porti e concordare con il tuo staff:

vendere

Di più

vendere

Meglio

vendere

Per fidelizzare

vendere

Eticamente e continuamente